ENGLISH VERSION


Dati personali
Pubblicazioni
Articoli
CAP TV
Interviste
Voci dei lettori
Archive

 CERCA


ENGLISH Carlo A. Pelanda SEARCH
X  

MENU   VITA   ARTICOLI   INTERVISTE
fb Tw print

Carlo Pelanda: 2021-12-30L' Arena,
Giornale di Vicenza,
Brescia Oggi

2021-12-30

30/12/2021

I nuovi eco-rischi per l’economia

Le catastrofi ambientali e i modi della transizione ecologica stanno diventando fattori critici negli scenari economici. Al riguardo delle prime va osservata una quasi totale vulnerabilità dell’ambiente costruito globale: questo è evoluto nei secoli scorsi adattandosi a fenomeni atmosferici meno violenti, ma ora che il riscaldamento del pianeta getta più vapore nell’atmosfera, creando bombe d’acqua, uragani e trombe d’aria devastanti, nonché mutamenti climatici che portano alluvioni o siccità, è necessario un nuovo eco-adattamento. Sul tema c’è confusione perché l’attenzione politica, in generale, si è concentrata sul contenimento delle temperature a fine secolo via de-carbonizzazione. Ma i fenomeni sono già in atto adesso e portano mega danni economici che sarebbe necessario prevenire, rafforzando strutture e infrastrutture. Particolarmente in Italia ad alto rischio idrogeologico e recentemente anche marino-costiero (uragani mediterranei) nonché di innalzamento del livello del mare. L’attenzione verso questo tema sta crescendo, ma le allocazioni di risorse non ancora. I programmi di transizione ecologica dell’Ue stanno creando un conflitto tra sviluppo ed ambiente. Il divieto di vendita delle auto a motore termico entro il 2035 sta destabilizzando il settore. L’ipotesi di vietare vendita e affitti di abitazioni non a norma energetica entro pochi anni rischia di creare una depressione economica. Inoltre non c’è chiarezza sul mix di energie alternative da applicare e su cui investire. In sintesi, gli ecodivieti dovrebbero diventare più graduali; la transizione dovrebbe essere spinta molto più da incentivi per evitare disastri economici; l’ecopolitica dovrebbe diventare più realistica.

(c) 2021 Carlo Pelanda
FB TW

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: letters@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli
X
La tua privacy è importante
Utilizziamo, senza il tuo consenso, SOLO cookies necessari alla elaborazione di analisi statistiche e tecnici per l'utilizzo del sito. Chiudendo il Cookie Banner, mediante il simbolo "X" o negando il consenso, continuerai a navigare in assenza di cookie di profilazione. More info

Tutti
Cookie tecnici
I cookie tecnici sono necessari al fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dal contraente o dall'utente a erogare tale servizio" (art. 122, comma 1 del Codice privacy).
Cookie analitici di terze parti
I cookie analytics sono utilizzati al fine di valutare l'efficacia di un servizio della società dell'informazione fornito da un titolare di un sito, per progettare un sito web o contribuire a misurare il "traffico" di un sito web, ovvero il numero di visitatori ripartiti per area geografica, fascia oraria della connessione o altre caratteristiche.

Accetto Chudi