ITALIANO


 VITA
  Biography    Gallery     Interview    Awards     CPTV

 PUBLICATION

  Books     Essays     Res. Reports
  Arrticles since 1998

 LETTERS

  Write to CP
  Read Letters    Archives

 SEARCH


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw print

Milano Finanza e italia oggi  2018

28/12/2018 Il disperato tentativo di Putin per restare rilevante

21/12/2018 Per rinnovare l’Ue va potenziato il metodo intergovernativo

14/12/2018 Un nuovo mercato globale fatto di accordi bilaterali a matrice

7/12/2018 La strategia di americanizzazione dell’auto tedesca

30/11/2018 La crisi del G20 riporta il G7 al centro del mondo

23/11/2018 La centralità del Quirinale

17/11/2018 Una nuova formula di dedebitazione

16/11/2018 L’operazione patrimonio contro debito va pensata meglio

9/11/2018 Una convergenza italo-tedesca è utile per impostare quella euroamericana

2/11/2018 Una soluzione fiscale per unificare le due Italie

26/10/2018 Tagliadebito salvitalia

19/10/2018 Aumenta la pressione statunitense sull’Ue

12/10/2018 Le alleanze e non il deficit sono il problema da risolvere

5/10/2018 Il mercato globale si frammenterà in 5 o 2 megablocchi?

28/9/2018 La nuova strategia americana è meno dazista e più penetrativa

21/9/2018 L’Ue è centrale nel conflitto America-Cina

14/9/2018 La nuova convergenza tra Mosca e Tokyo è strategica

7/9/2018 L’Italia ha un potenziale di ricchezza inespresso

31/8/2018 Passare dall’europeismo passivo ad uno attivo è priorità nazionale

24/8/2018 La vera incertezza comincia adesso

10/8/2018 Il conflitto tra America e Cina (ri)stabilizza le rispettive aree di influenza

6/8/2018 La necessità di un censimento fatto bene del patrimonio pubblico

3/8/2018 La “questione cinese” verso l’evidenza

27/7/2018 Evitare la trappola francese nell’industria militare

20/7/2018 E’ ora per l’Ue di aiutare l’America in difficoltà

13/7/2018 La Nato vivrà se sarà business per tutti

16/6/2018 La miglior risposta a Trump é riaprire il Ttip

1/6/2018 Ipotesi di disinnesco dell’Italia percepita come mina globale

25/5/2018 Per evitare guai l’Ue deve delegare una figura politica per trattare con Trump

18/5/2018 a ricerca per un modello di sovranità eurocompatibili

12/5/2018 La Lega reale è meno destabilizzante di quella percepita

11/5/2018 La divergenza tra Ue e America sull’Iran è un errore strategico

27/4/2018 Più Ue ed America convergono meglio è per l’Italia

24/4/2018 L’Italia deve comportarsi come azionista dell’Ue

20/4/2018 Devono convergere Pax Americana e Pax Mercatoria europea

13/4/2018 Lo spostamento stabilizzante della guerra dall’economia alle armi

30/3/2018 Spiazzare Trump offrendo più di quanto chiede

23/3/2018 L’Ue deve fare i conti con la svolta neoimperiale americana

16/3/2018 Il governo Markel dovrà giocare partite difficili

9/3/2018 Lo stallo politico chiama il Quirinale ad un ruolo attivo

6/3/2018 Drill, Italy, drill

27/2/2018 Weidmann alla Bce potrebbe essere un vantaggio per l’Italia

23/2/2018 La 4° rivoluzione industriale ne richiede una cognitiva di massa

16/2/2018 L’Italia di fronte al riarmo europeo a traino francese

9/2/2018 L’America rischia lo scacco nella partita coreana

2/2/2018 Più pragmatismo per facilitare gli accordi commerciali dell’Ue

26/1/2018 La mossa del Giappone cambia lo scenario globale

19/1/2018 E’ ora di deprovincializzare il pensiero strategico europeo

2/1/2018 L’Ue dovrebbe agire per evitare il suicidio geopolitico dell’America

FB TW

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: letters@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli