ITALIANO


 VITA
  Biography    Gallery     Interview    Awards     CPTV

 PUBLICATION

  Books     Essays     Res. Reports
  Arrticles since 1998

 LETTERS

  Write to CP
  Read Letters    Archives

 SEARCH


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw print

Il Foglio  2013

31/12/2013 Perché e come sarebbe facile invertire le previsioni negative sull’Italia

24/12/2013 Perché d’ora in poi il TTIP dovrebbe essere comunicato di più e meglio

17/12/2013 La Cina punta a sfruttare una vunerabilità nella esosuperiorità americana

10/12/2013 L’America salva nuovamente il mercato globale ma non sarà gratis

3/12/2013 Perché la frizione tre Ue e Russia sull’Ucraina è stata un errore

26/11/2013 Perché la regolamentazione dei robot dovrebbe essere meno restrittiva

19/11/2013 L’Italia sta scomoda nell’euro più per colpa sua che per difetto dell’eurosistema

12/11/2013 La Germania è sotto attacco per il suo provincialismo geopolitico e monetario

5/11/2013 Nuove opzioni per l’Italia nella frammentazione del globo e rinascita degli imperi

29/10/2013 Il costo del rialzo dell’euro sarà inferiore al beneficio della ripresa finanziaria

22/10/2013 La nuova utilità esterna dell’Europa implica una riorganizzazione pragmatica interna

15/10/2013 Benvenuto Invimit, ma dovrebbe dotarsi di più audacia finanziaria

8/10/2013 La legittimazione dell’apprendimento online trasferisce l’università dall’aula alla rete

29/9/2013 Dietro l’acquisito di missili cinesi da parte di Ankara c’è una strategia ambiziosa

24/9/2013 L’America sta trasformandosi da stabilizzatore in destabilizzatore

17/9/2013 Per l’interesse nazionale italiano sarà inevitabile la convergenza con la Germania

10/9/2013 L’intervento americano in Siria persegue un megavantaggio strategico

3/9/2013 Bisogna limitare l’interferenza del provincialismo monetario della Bundesbank

6/8/2013 La continuità della buona ripresa americana dipende da chi piloterà la Fed

30/7/2013 Verso un modello di Europa sufficiente e oltre se stessa per evitare una nuova questione tedesca

23/7/2013 Il Giappone a guida Abe va aiutato aumentando la cooperazione in sede G7

16/7/2013 Come ridurre il rischio di crisi del credito che è imminente

9/7/2013 Per diventare una Banca centrale efficace la Bce dovrà cambiare statuto

2/7/2013 C’è un grave difetto da sanare velocemente nell’unione bancaria europea

25/6/2013 Senext: gli anziani potranno lavorare fino ad 80 anni e bisogna lasciarglielo fare

18/6/2013 Il circo dei disegnatori di operazioni patrimonio contro debito riapra gli spettacoli

11/6/2013 Una possibile strategia italiana per l’ancoraggio della Turchia all’occidente

4/6/2013 I motori della “globalizzazione 1” sono esauriti e l’Eurozona ritarda l’avvio di quelli nuovi

28/5/2013 La bolla borsistica durerà fino al 2014 con possibilità di estendersi oltre

21/5/2013 Perché all’Eurozona basta solo un minimo e non un massimo di integrazione per salvarsi

14/5/2013 Il progetto Stappa & Frizza faciliterebbe coesione politica e ripresa

7/5/2013 L’Europa deve diventare onesta al riguardo della Bce se vorrà farsi

30/4/2013 Il potere non sta migrando verso i BRIC ma resta nell’area occidentalizzata

23/4/2013 Bentornato capitalismo finanziario anarchico ed audace

16/4/2013 Come azzerare un debito sovrano facendolo comprare ad una Banca centrale

9/4/2013 Per equilibrare la Cina in decrescita è necessaria una strategia aperta e non chiusa

2/4/2013 Nella usuale aggressività nordcoreana c’è un’insolita eccitazione

26/3/2013 Perché ai giovani conviene restare in Italia e prendervi posizioni di investimento

19/3/2013 La priorità asiatica dell’America rende più rilevanti Europa ed Italia e non meno

18/3/2013 La Russia in difficoltà ha bisogno di America ed Europa ma è difficile avviare il trialogo

12/3/2013 Berlino sta preparando un piano “Reich B” molto pericoloso per l’Italia

5/3/2013 Il problema non è Grillo ma soddisfare i popoli di sinistra e destra con un compromesso intelligente

4/3/2013 Perché il capitale globale di investimento ha riscoperto l’Italia

26/2/2013 Si consolida l’ipotesi di uscita dalla crisi via reflazione autoreferenziale delle Borse

19/2/2013 Nella nuova partita geoeconomica America e Cina competeranno per sedurre l’Europa

12/2/2013 Come la finanza buona ed innovativa può salvare le imprese in difficoltà

5/2/2013 Per reagire al calo di iscrizioni alle università tradizionali bisogna potenziare quelle telematiche

29/1/2013 L’idealismo economico impedisce all’Eurozona di difendersi dalle svalutazioni competitive

22/1/2013 Roma è chiave per impedire la formazione del califfato nell’Africa settentrionale e oltre

15/1/2013 Il ritorno dell’interesse americano per l’Europa è sia un vantaggio sia un rischio per Roma

7/1/2013 L’utilità geopolitica per l’Italia della ricostruzione della Democrazia cristiana

2/1/2013 L’analisi dei sistemi mostra i potenziali ed i limiti dell’offerta politica di Monti

FB TW

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: letters@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli