ITALIANO


 VITA
  Biography    Gallery     Interview    Awards     CPTV

 PUBLICATION

  Books     Essays     Res. Reports
  Arrticles since 1998

 LETTERS

  Write to CP
  Read Letters    Archives

 SEARCH


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw print

Il Foglio  2002

31/12/2002 L’apprendimento sociale delle nuove tecnologie è troppo lento e ci vorranno cibertutori per accelerarlo

21/12/2002 Torna la filosofia attiva, ma è benvenuta solo se servirà all’ambizione antropica

7/12/2002 Due significati di creazione della vita

30/11/2002 Eurorisiko

26/10/2002 Il generale Patto(n) in soccorso delle politiche nazionali impotenti
(Come riorganizzare il ciclo delle sovranità europee per riordinare quello del capitale)

21/9/2002 La ricostruzione della fiducia nel capitalismo statunitense potrebbe rivalutare antichi riti sacrificali

14/9/2002 L’analisi costi benefici mostra che anche per gli europei i blitz sono il modo più razionale per gestire il rischio terroristico

7/9/2002 Le e-mail sono finestre sull’anima che è urgente, per sicurezza, imparare a chiudere

24/8/2002 Costa troppo curare l’organismo in ospedale? Si importi il secondo nel primo per risparmiare

3/8/2002 Il capitalismo sotto assedio trova nell’ideologia la soluzione ai suoi difetti tecnici

27/7/2002 Gli insediamenti umani sono vulnerabili ai mutamenti del ciclo planetario e sarà inevitabile artificializzare l’ambiente

20/7/2002 I militari americani sperimentano la nextfabbrica, ma gli imprenditori italiani potrebbero anticiparli nel trasformarla in business

6/7/2002 La cibercittadinanza è un illusione, ma è utile normarla già ora sia per fini libertari sia perché nel futuro esisterà

29/6/2002 La mondializzazione del Calcio mostra una via per come diffondere standard globalizzanti

22/6/2002 Morta la bolla, viva la bolla

16/6/2002 L’Onu non è più in sintonia con l’Occidente e questo dovrà trovare nuove istituzioni di Pax

8/6/2002 Le Borse non scendono per crisi di fiducia ma per dare spazio a future bolle

1/6/2002 L’insostenibilità del dollaro è più sostenibile di quella di euro e yen

25/5/2002 L’atleta naturale non esiste più ed è meglio legalizzare quello dopato ed etichettarlo

18/5/2002 Per i frettolosi la biorivoluzione è post-umana, ma per i neoilluministi è umanissima.

11/5/2002 I manager imparano meglio le regole del gioco, ma così rischiano la sconfitta nei giochi senza regole

27/4/2002 Eccessi bioetici e storture nel mercato della salute compromettono il futuro accesso egualitario alla nuova medicina

20/4/2002 I ricchi dovranno pagare una tassa globale per la sicurezza, ma con una formula di bilanciamento tra generosità e controllo che solo il G8 può assicurare

6/4/2002 Il mercato cerca di sfruttare più il passato, ma si scontra con l’archeoproibizionismo

5/4/2002 Non è ancora possibile scommettere sul quando e se vi sarà l’attacco americano a Saddam

30/3/2002 La biorivoluzione non va taciuta perché basta che se ne parli, anche male, e a qualcuno piacerà

23/3/2002 Il sistema satellitare Galileo sembra un doppione, ma in realtà serve ad evitare il monopolio americano sugli standard mondiali

16/3/2002 Per vedersi il cervello ha bisogno della scienza, ma, per piacersi, anche dell’arte

9/3/2002 Formula 1 chiama formula 1789: libertà, velocità, pubblicità

5/3/2002 Nel mercato globale dell’auto sopravviverà chi riuscirà per primo a chiudere le grandi fabbriche tradizionali

23/2/2002 Dilemma per l’Impero: se parla genera antiamericanismo, se combatte tacendo perde consenso in casa

16/2/2002 L’America deve combattere, l’Europa pensa di sfangarla, ma è un’illusione

9/2/2002 Meglio prepararsi a gestire il peggio che tentare di prevenire le crisi nei paesi disordinati

2/2/2002 Il glocalismo di McDonald’s

29/1/2002 Nonostante il caso Enron la fiducia del mercato continuerà a dipendere più dalla crescita che non dalla bontà delle regole

19/1/2002 La necessità strategica di ridurre la dipendenza del petrolio sta accelerando la realizzazione dell’auto ad idrogeno, anche utile per domeniche più rotabili e pulite

12/1/2002 La New economy non è morta, ma è passata dal boom verticale a quello orizzontale, non meno frizzante in prospettiva

5/1/2002 Tocca ai poeti portarci oltre la morte dell’universo

FB TW

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: letters@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli