ENGLISH VERSION


 VITA
  Biografia    Gallery     Interviste    Premi     CPTV

 PUBBLICAZIONI

  Libri    Saggi    Ricerche
  Articoli dal 1998

 LETTERE

  Scrivi a CP
  Leggi le lettere    Archivio

 CERCA


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw g+ print

Il Foglio

2012-1-18

18/1/2012

L'intervento totale della Bce sar inevitabile ed razionale accelerarlo

Fino allautunno 2011 la Bce ha agito come garante delleurodebito in modi indiretti e limitati. Non bastato. Da dicembre lo fa in modi illimitati, ma ancora indiretti. Ha avuto effetto, ma non sufficiente. Alternative: (a) gli eurogoverni varano garanzie credibili ed allora quelle indirette ed illimitate di liquidit della Bce diventeranno sufficienti; (b) i governi non riusciranno e la Bce sar costretta a passare al metodo illimitato/diretto per evitare limplosione delleuro. Merkel sta facendo filtrare che dora in poi la Germania si ingagger di pi nel salvataggio delleuro. Ma rinuncer al salvataggio solo a met del debito greco, motivo del contagio di sfiducia? Rinuncer al veto sulleuropeizzazione delle garanzie dei debiti e, in generale, ad una politica economica sistemica che bilanci gli squilibri nellEurozona? Improbabile. Al massimo potr dare qualche soldo in pi per la nuova versione del fondo salvastati (Esm). Ma anche se questo arrivasse ad un trilione di euro sarebbe inutile e perfino suicida. Se al mercato si indica una garanzia limitata che pu sfidare, questo certamente la far saltare. Inoltre, potr un Sarkozy in campagna elettorale firmare a marzo il trattato Fiscal Compact che imporrebbe alla Francia un rientro dal deficit e dal debito con forte impatto impoverente? Non un caso che abbia voluto rimandare il vertice di Roma per avere il tempo di preparare qualcosa altro. Ma cosa? Uneuropolitica pi lasca che lo salvi elettoralmente farebbe perdere a Merkel le elezioni del 2013. Non se ne esce. Per questo inevitabile la seconda soluzione. Cosa manca per attuarla? Non occorre cambiare lo statuto della Bce perch questo le conferisce poteri illimitati nel perimetro bancario. Poich la crisi del debito la causa principale di quella bancaria, la Bce pu intervenire legittimamente sulla fonte di infezione. Da un lato c il divieto esplicito di comprare direttamente titoli di euro-debito. Dallaltro, potr comprarli via un fondo che poi glieli dar come garanzia in cambio di liquidit. Nella sua indipendenza potr farlo. Potr anche intervenire a sorpresa per garantire tutto il debito greco, chiudendo il focolaio primario di infezione. I tedeschi nel direttivo voterebbero contro. Ma Draghi avrebbe buoni argomenti per metterli in minoranza mostrando che o cos o il tentativo di salvataggio dellEurozona passerebbe nelle, per altro limitate, mani del Fmi, distruggendo la credibilit della Bce. Nel rinnovare la stima a Draghi la rubrica gli ricorda che la soluzione alla gravissima crisi un suo atto di leadership.

(c) 2012 Carlo Pelanda
FB TW G+

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: public@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli