www.nuovoprogresso.it) che riunisca capitale ed ottimismo.

" /> www.nuovoprogresso.it) che riunisca capitale ed ottimismo.

"/> www.nuovoprogresso.it) che riunisca capitale ed ottimismo.

" />



 ENGLISH VERSION


 VITA
  Biografia    Gallery     Interviste    Premi     CPTV

 PUBBLICAZIONI

  Libri    Saggi    Ricerche
  Articoli dal 1998

 LETTERE

  Scrivi a CP
  Leggi le lettere    Archivio

 CERCA


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw g+ print

Il Foglio

2012-1-17

17/1/2012

La dominanza delle teorie anticapitaliste in Europa la far implodere come successe allURSS

Il capitale integra due concetti: il valore di una cosa e il suo aumento nel tempo, i due inseparabili. Il pessimismo distrugge capitale e rende pi pericolosa la deflazione dellinflazione. La priorit della politica nelle societ del capitalismo di massa quella di mantenere costante la profezia espansiva. La crisi del 2008 sta durando in America ed Europa perch la politica non riuscita a farlo. Possibili cause: (a) la decapitalizzazione stata talmente forte da non poterla arginare ed invertire; (b) le societ sono meno reattive; (c) la politica ha applicato teorie e soluzioni sbagliate. La rubrica stima che il primo fattore pesi 10, il secondo 20 ed il terzo ben 70. Il punto: il perdurare della crisi dovuto pi alla prevalenza di teorie che separano capitale ed ottimismo che non a cedimenti sistemici.

La crisi finanziaria stata grave, ma tecnicamente curabile in un paio danni. Infatti a fine 2010 lAmerica era proiettata in ripresa entro il 2011, i suoi attori economici nuovamente carichi di liquidit. Cosa la ha bloccata? La societ statunitense un po pi lenta del passato: demografia stagnante, mobilit ascendente in riduzione, perdita di interi settori manifatturieri delocalizzati, rientro dal debito privato, ecc. Ma il sistema resta molto vitale e reattivo. Il problema stato che Obama ha comunicato sfiducia. Per questo la liquidit non si trasformata in investimenti. Ora lo sta facendo perch lottimismo di massa pi forte degli errori depressivi del governo. Inoltre, tutte le fonti di pensiero tecnico veicolate dai media in America non hanno mai abbandonato i linguaggi sviluppisti ed ottimistici e, soprattutto, la Riserva federale non ha esitato ad inondare di liquidit reflazionante il sistema. NellEurozona, invece, la cultura prevalente il protezionismo sociale, che seleziona offerte politiche stataliste, e la Bce non ha avuto ancora mani libere per riaccendere la profezia ottimistica. Inoltre il dominio geopolitico della Germania ha portato la sua teoria locale di separazione tra capitale ed ottimismo, cio lidea che la stabilit sia un fattore sufficiente di fiducia e la deflazione preferibile allinflazione, ad essere il configuratore di modello di tutta larea, rendendola un aberrante Spazio economico tedesco (Set). Ci ha reso dominanti teorie gestionali depressive: punire invece che salvare le nazioni in difficolt; ricostruire la fiducia via priorit del rigore, cio inducendo o amplificando recessioni; demonizzare il capitale finanziario, separandolo moralmente dalla fiducia. Con complicit cos massive di intellettuali e ricercatori post-comunisti, neoarcadici o limitativi da instaurare la dominanza di una teoria antisviluppo, per esempio: la fesseria di separare economia reale e finanziaria senza accorgersi che la seconda il sangue che scorre nel corpo della prima oppure lidea che la crescita non sia una necessit, cos distruggendo il concetto stesso di capitale. Dominato dalla teoria anti o post-capitalista il Set, pur non crollando subito, destinato in prospettiva ad implodere come fece lUnione Sovietica, per motivi simili. Tale scenario certo, pur indeterminabile il quando, se non emerger una nuova offerta politica e teoretica, che la rubrica vorrebbe sintetizzare come ricerca di un nuovo progresso (www.nuovoprogresso.it) che riunisca capitale ed ottimismo.

(c) 2012 Carlo Pelanda
FB TW G+

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: public@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli