ITALIANO


 VITA
  Biography    Gallery     Interview    Awards     CPTV

 PUBLICATION

  Books     Essays     Res. Reports
  Arrticles since 1998

 LETTERS

  Write to CP
  Read Letters    Archives

 SEARCH


Carlo A. Pelanda

L' Arena  2012

17/12/2012 L’Eurozona deve capire meglio la lezione del 1929

10/12/2012 La priorità di rassicurare i mercati

3/12/2012 Abbassare il cambio per contrastare la disoccupazione

19/11/2012 La Bce chiede un rigore compatibile con la crescita

12/11/2012 La bozza della finanziaria resta depressiva

5/11/2012 Nelle profezie pessimistiche c’è un vizio

29/10/2012 Ripresa lontana ma non troppo

15/10/2012 Il mondo vuole meno rigore e più crescita in Europa

8/10/2012 La svolta del rigore via tagli di spesa e non con più tasse

1/10/2012 E’ possibile tagliare le tasse senza ridurre le garanzie

24/9/2012 La svolta verso un rigore più lasco

17/9/2012 L’Italia in bilico tra ripresa e declino

10/9/2012 Ora il nodo è il taglio della spesa

3/9/2012 Bce al centro del mondo

27/8/2012 Appesi a Berlino

20/8/2012 La repressione fiscale sta distruggendo l’economia italiana

13/8/2012 In bilico tra indipendenza e commissariamento

6/8/2012 La Bce salva l’euro ma non l’Italia

30/7/2012 Draghi abbia coraggio

23/7/2012 La crisi italiana è causata per 2/3 dalla Germania

16/7/2012 Le tre incertezze che pesano sull’Italia

9/7/2012 Tempo di cambiamento totale

2/7/2012 Il terrore fiscale amplifica la recessione

25/6/2012 La verità è che l’Italia è sola

18/6/2012 Ci vuole più euroflessibilità per far restare la Grecia nell’euro

14/6/2012 Pragmatismo e non burocrazia per velocizzare la ricostruzione

11/6/2012 Il metodo di salvataggio della Spagna è un buon segnale

28/5/2012 Buoni motivi per sperare che la crisi finirà

21/5/2012 La Grecia va aiutata per restare nell’euro

14/5/2012 Soluzioni pragmatiche per evitare la rivolta fiscale

14/5/2012 Soluzioni pragmatiche per evitare la rivolta fiscale

9/5/2012 Hollande è sia un problema sia un’opportunità per l’Italia

30/4/2012 La speranza di evitare l’aumento dell’Iva è concreta

22/4/2012 Il governo potrebbe fare molto di più per la crescita

26/3/2012 La priorità di ridurre la (re)pressione fiscale

19/3/2012 Serve un Monti 2 con maggioranza riformista

12/3/2012 Valorizzare il patrimonio per ridurre il debito è la priorità

5/3/2012 Ora il pericolo è l’instabilità globale

27/2/2012 L’emergenza non è finita

20/2/2012 Recessione ma anche motivi per l'ottimismo

13/2/2012 Ora una riforma rapida e responsabile del lavoro

6/2/2012 Italian moment

30/1/2012 Evitare il suicidio economico dell'Italia

23/1/2012 Per la crescita ci vuole di più

16/1/2012 O vera Europa o ritorno alla lira

9/1/2012 L'Italia cerca di sopravvivere alla cura tedesca

2/1/2012 Il 2012 sarà meglio di quanto ora si pensa

FB TW G+

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: public@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli